mostra artigianato feltre 2020
  • mostra artigianato feltre 2017 01
  • mostra artigianato feltre 2017 02
  • mostra artigianato feltre 2017 03
  • mostra artigianato feltre 2017 04
  • mostra artigianato feltre 2017 05
  • mostra artigianato feltre 2017 06
  • mostra artigianato feltre 2017 07
  • mostra artigianato feltre 2017 08

EDIZIONE 2020: LE PAROLE DEL PRESIDENTE

Feltre, 07 aprile 2020 – “È con grande rammarico che devo comunicare la decisione che il Comitato ha preso nei giorni scorsi: l'edizione 2020 della Mostra dell'Artigianato non si farà a causa dell'emergenza sanitaria in corso. Anche se per fine giugno probabilmente le restrizioni saranno diminuite non ci sembrerebbe giusto mettere in pericolo collaboratori, espositori e pubblico. Abbiamo quindi a lungo ragionato se posticipare l'evento alla fine dell'estate ma anche questa non ci è sembrata una scelta vincente. Persisterebbe in ogni caso il problema della partecipazione degli artigiani all'evento. Mi sono, infatti, confrontato con alcuni di loro e tutti mi hanno detto che fanno molta fatica a pensare di poter partecipare a fine agosto o settembre. Nel migliore dei casi dovrebbero recuperare il lavoro arretrato in questa pausa forzata altrimenti si troverebbero senza commesse e quindi non riuscirebbero economicamente a far fronte alla partecipazione all'evento. Mi dispiace perché con il gruppo di lavoro erano nate tante idee e stavamo per mettere in piedi un palinsesto veramente corposo anche grazie al supporto del Comune. Spero che questo sforzo non sia stato vano e che potremmo riutilizzare tutte le nostre idee il prossimo anno. Perché sì, la Mostra tornerà, nel 2021! Come rappresentante del Comitato mi auguro che questa emergenza possa finire quanto prima. Ringrazio tutti coloro che si stanno prodigando per aiutare chi è in difficoltà ma soprattutto gli operatori sanitari che si trovano in prima linea in questo momento. Auguro a tutti una Pasqua serena che possa essere l'inizio di un graduale ritorno per tutti alla normalità di cui abbiamo così tanto bisogno”.

Il presidente
Luciano Gesiot

Fonte: Goloso & Gustoso  (Web)
Data: 09 maggio 2018
Link: link esterno



È il gioco di espressioni artistiche il tema centrale attorno al quale ruotano le mostre e le esposizioni organizzate per la Mostra dell’Artigianato Artistico e Tradizionale di Feltre, quest’anno giunta alla 32^ edizione. Una manifestazione che per tre giorni, dal 29 giugno al 1° luglio 2018, anima le vie e gli androni dei palazzi nobiliari assieme alle antiche botteghe del centro storico cittadino. Un evento per celebrare le eccellenze dei mestieri artigianali e far conoscere una delle città più suggestive di tutto il Veneto per la sua ricca storia risalente al 1° secolo a.C. e per la sua posizione geografica; nasce in un anfiteatro naturale di rara bellezza situato ai piedi delle Prealpi.

Il connubio tra Feltre e l’artigianato vanta origini molto antiche e che ancora oggi gode di ottime espressioni. La città, con le sue connotazioni storiche, culturali e produttive si è prestata nei secoli a diventare una vera e propria culla per lo sviluppo di botteghe e attività artigianali, registrando delle vere e proprie eccellenze in settori come la tessitura, la lavorazione del legno, del ferro e della pietra.

Quest’anno il programma prevede l’inaugurazione la sera di venerdì 29 giugno e, subito a seguire, il via del Simposio di scultura e il Concorso di forgiatura che ha come tema “il gioco”. Entrambe le competizioni, per le quali sono assegnati dei premi al temine della manifestazione, vantano la presenza di affermati artisti nazionali nella lavorazione del ferro e del legno. Anche i piccoli visitatori potranno diventare artisti e artigiani per un giorno cimentandosi nella forgiatura, grazie al laboratorio di Daphne Kooistra dedicato ai bambini sia sabato 30 giugno che domenica 1° luglio. Durante l’intera manifestazione sono inoltre previsti spettacoli per bambini che spaziano dal teatro alla giocoleria e l’arte circense. Intanto, per tre giorni, tra le vie della cittadella medievale, negli androni dei palazzi e nei cortili, gli artigiani espositori mettono in mostra i loro manufatti, talvolta facendo anche dimostrazione diretta di come eseguono le loro lavorazioni. Il tema del gioco torna protagonista anche nelle numerose mostre ospitate nei palazzi nobiliari e aperte ai visitatori della Mostra dell’Artigianato. In particolare, Palazzo Zasio ospita una rassegna sul personaggio di fumetti e cartoni animati Popeye, Palazzo Villabruna espone le carte da gioco dedicate al Palio di Feltre e realizzate dalla famosa azienda Dal Negro di Treviso su disegni dell’artista feltrino Gian Antonio Cecchin, mentre la Sala Consiliare dello storico palazzo che ospita il Comune fa spazio al modellismo. In mostra “Il metallo delle Dolomiti per le spade dei re” e, a Palazzo Borgasio, l’installazione dell’ Arca dei Talenti, progetto che valorizza talenti emergenti nell’ambito dell’artigianato di eccellenza.

La manifestazione prevede l’ingresso gratuito al pubblico di tutte le età e all’interno presenta vari punti di ristoro dove poter degustare piatti tradizionali e specialità locali, per godere in compagnia di una sosta enogastronomica nelle pause tra una mostra e uno spettacolo per i più piccoli. www.mostraartigianatofeltre.it

Claudio Zeni

 

Mostra dell'artigianato artistico e tradizione città di Feltre

Si svolgerà dal 26 giugno al 28 giugno 2020 a Feltre, la 34ª edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico e Tradizionale.

La manifestazione nasce nel 1986 con l’intento di dare spazio e visibilità all’artigianato di qualità in un contesto unico al mondo: il centro storico di Feltre. In occasione della Mostra gli androni dei palazzi, le strade e le antiche case diventano la cornice ideale per l’esposizione dei prodotti artigianali, che attirano un pubblico sempre più numeroso.


Il contesto artistico e architettonico assolutamente unico fanno da sfondo ai numerosi artigiani, provenienti da tutta Italia, che daranno prova della loro maestria con le lavorazioni dal vivo di cartapesta, legno, vetro e ceramica che danno vita a prodotti di altissima qualità plasmati da mani sapienti.

Protagonisti anche quest’anno i fabbri che parteciperanno al concorso di forgiatura e al premio intitolato al maestro Carlo Rizzarda. Durante la 3 giorni si terranno, inoltre, numerosi spettacoli all’interno della cittadella medievale di Feltre.